I terpeni della Cannabis

Il ruolo dei terpeni nella Cannabis:

I terpeni sono componenti volatili prodotti da molte piante nonché da alcuni insetti. Le piante che producono terpeni hanno spesso odori e sapori che conosciamo e percepiamo come gradevoli, tipo le erbe aromatiche. Queste erbe sono sempre state coltivate in tutto il mondo, non solo per la profumeria e la cucina, ma anche per scopi medici. Il sapore e l’odore di ogni pianta aromatica corrisponde ad una miscela unica di terpeni.

Più di 120 singoli terpeni sono prodotti dalla cannabis, con una concentrazione singola relativa che varia notevolmente tra 700 distinte varietà attualmente sul mercato. Al di là di gusto e differenze di odore fra queste varietà, i loro fattori forniscono una vasta gamma di applicazioni mediche per la cannabis. Diverse prove di laboratorio hanno dimostrato che la gamma completa degli effetti medici della cannabis non può essere semplicemente ricreata con cannabinoidi tipo farmaco, puri o da sintesi. Ad esempio, Marinol e Dronabinol, due farmaci THC, componenti sintetici hanno dimostrato i loro limiti medici se confrontati con l’olio di cannabis che contiene l’intera gamma di cannabinoidi e terpeni. Queste osservazioni indicano che nella cannabis (tra cui la canapa), più i cannabinoidi, i componenti secondari tra cui terpeni possono modulare i cannabinoidi.

Gli oli essenziali, principalmente composti da terpeni, hanno una lunga storia di usi medicinali. I cannabinoidi come il THC e CBD sono chimicamente classificati come terpenoidi, nel senso che sono presi dai terpeni stessi. Gli oli essenziali sono ancora tradizionalmente utilizzati come trattamento per disturbi della pelle come l’eczema, la psoriasi o, come ad esempio, antibiotico. In aggiunta a questi usi attuali sappiamo che i terpeni della cannabis hanno effetti neurologici ed agiscono nella produzione di neurotrasmettitori dopamina e seratonina. I cannabinoidi sono direttamente modulati dai terpeni, denominato sinergia. Mircene e diversi altri terpeni possono agire da recettore agonista / antagonista dei cannabinoidi modulando gli effetti di THC in un modo simile al CBD (cannabidiolo).

Ecco una breve lista dei terpeni più diffusi:

Mircene
Profumo: muschiato, chiodi di garofano, terroso, a base di erbe con note di agrumi e frutta tropicale.
Effetti: rilassamento, sonnolenza, blocco divano.
Valore medico: antiossidante, anti- cancerogeno, buona per la tensione muscolare, dolore, insonnia, depressione.
Si trova in: mango, citronella, timo, luppolo.
Ceppi di cannabis: Kush, White Widow, Skunk #1.

Linalolo
Odore: floreale, agrumi, dolci.
Effetti: sollievo da ansia, qualità sedative.
Valore medico: anti-ansia, anti- convulsanti, anti-depressivo, trattamenti per acne.
Si trova in: lavanda.
Ceppi di cannabis: OG Kush, AK 47.

Cariofillene
Odore: piccante, chiodi di garofano, legno.
Effetti: noto per aumentare la frequenza cardiaca.
Valore medico: artrite, ulcere, malattie autoimmuni, problemi gastrointestinali generali.
Si trova in: pepe nero, chiodi di garofano, cotone.
Ceppi di cannabis: Amnesia Haze, Purple Haze.

Limonene
Odore: agrumato.
Effetti: umore elevato, allieva lo stress.
Valore medico: anti-fungino, anti-infiammatorio, anti-batterico, anti-depressivo.
Si trova in: scorze di frutta, rosmarino, ginepro, menta piperita.
Ceppi di cannabis: Jack Herer, Amnesia Lemon.

 


REF: http://www.alchimiaweb.com/blogen/marijuana-terpenes-effects/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *